SCOPRI LE 7 CALETTE DELLA RISERVA DELLO ZINGARO

Visita le calette della Riserva dello Zingaro, ad appena 10 minuti da Castellammare del Golfo, è un’esperienza unica.

Vi ritroverete immersi in un ambiente naturale dal fascino selvaggio, sentieri che si snodano tra ciuffi di palme nane e macchie di rosmarino, grotte che si aprono all’improvviso sulle pareti rocciose e calette caraibiche dove, specialmente in estate, sarà un piacere sostare per un bagno ristoratore.

La Riserva dello Zingaro, inoltre è stata la prima in Sicilia, istituita nel 1981 dalla Regione Siciliana.

Nulla si sa del perché questa zona si chiami “zingaro”, infatti,  non c’è alcuna notizia di nomadi vissuti in queste zone dalle fonti storiche, ma viene indicata la presenza di una colonia di lombardi nel XIII secolo.

Entrando dall’ingresso Sud della Riserva (Castellammare del Golfo) incontrerete sette splendide calette:

  1. Cala Capreria
  2. Cala del Varo
  3. Cala della Disa
  4. Cala Berretta
  5. Cala Marinella
  6. Cala dell’Uzzo
  7. Cala Tonnarella Dell’Uzzo

Anche se Lo Zingaro è particolarmente famoso per le spiagge, per i fondali limpidi e ricchi di pesce e le grotte sottomarine, inoltre, è bene sapere che la riserva offre molto di più.

Sono presenti diversi rifugi lungo i sentieri, dove si potrete sostare.

Mille sfumature di azzurro e un mare che in autunno permette ancora di fare il bagno.

La Riserva dello Zingaro si può godere anche dal mare e con una bella escursione in barca.

Contattaci

Translate »